caletta verde

Articoli No Comments

Ieri sera in dolce compagnia, approfittando del chiaro di luna, ho fatto una passeggiata a mare.
Liggiù, dopo del prato, dopo dei sassi, dove c’è quello scoglio e quella deliziosa caletta dove il mare ha creato una covata di sassi…
Arriviamo: “respira… bleah! ma cos’è questa puzza?”

Facciamo un passo indietro nel tempo.
Grazie alla cocciutaggine di Serena il 6 luglio scorso ho avuto l’onore e il piacere di accompagnare due tecnici dello staff della campagna Goletta Verde di Legambiente nelle coste ragusane.
L’incontro è frutto di una serie di segnalazioni e di alcune coincidenze fortuite per Goletta Verde.
Abito questi luoghi da poco più di due anni e solitamente non mi interesso di scarichi fognari.
Loro avevano interesse a fare i prelievi in corrispondenza di questi posti.
Noi eravamo a conoscenza di una situazione delicata, reiterata e frequente, sita in località Costa di Carro (posto che adoro come si legge qui e qui), dove sfocia il torrente Trippatore e scarica qualche presunto abusivo.
I tecnici si sono ostinati a fare i prelievi in altre località ignorando, nonostante la nostra cortese presenza e guida, la nostra richiesta. Mglio dare continuità statistica a prelievi inutili (come ad esempio la spiaggia di Marina di Modica) piuttosto che iniziare ad osservare una presunta situazione critica.
Segnalo inoltre l’assenza totale dei circoli territoriali che si presuppone conoscano il territorio piuttosto bene presenziando insisistentemente sul campo e sui temi.
Quella puzza è esattamente la nostra segnalazione, ignorata da Legambiente e dallo staff di Goletta Verde.
Deluso, amareggiato e arrabbiato mi sono allontanato da quell’angolo di paradiso e me ne sono tornato a casa.

no MUOS & si VITA

Articoli, visivamente No Comments

La sughereta di Niscemi è un immenso tesoro della natura mondiale, umana…

Da anni c’è un popolo che si batte per questo tesoro, per il proprio diritto alla salute, alla sovranità sul proprio territorio e per l’ambiente. Sì, perché all’interno di questa riserva sono state montate negli anni ’90 46 antenne (sistema NRTF-8) a scopo militare dalla Marina Militare Americana. Da qualche anno a questa parte alla base si lavora per ampliare le potenzialità comunicative della guerra globale che gli eserciti occidentali stanno intraprendendo.

Il popolo siciliano non vuole essere complice né vittima.

Dedico a questo popolo, attore protagonista nascosto dalle "prime donne", la piccola vittoria di oggi.

Sua Altezza la Contessa

comunicati, fotograficamente No Comments

Modica Alta è allo stesso tempo l’anima popolare e nobile della città della Contea.
Percorrendo le sue vie si scorge ancora vita che pulsa ma anche una privazione delle via dalla propria essenza.
Modica Alta è un territorio che per troppo tempo è stato considerato non per la sua ricchezza culturale ma per la semplicità dei suoi abitanti… era il suo inverno, dopo ora non può che arrivare la primavera.

Sua Altezza la Contessa è una mostra di 17 pannelli stampati su carta povera e applicati su cartone. Il risultato è sicuramente da vedere di persona.

La mostra attualmente è sita presso l’Accademia Teatrale Professionale Clarence, ex chiesa di S. Nicolò ed Erasmo, a Modica Alta ed è aperta al pubblico ogni martedì, giovedì e venerdì dalle 17 alle 22 fino al 10 novembre.

Sua Altezza la Contessa

findestate

fotograficamente 4 Comments

sinuosità

fotograficamente No Comments

sangue nelle vene

fotograficamente 1 Comment

andreascarfo.com

comunicati No Comments

andreascarfo.com
è il sito identificativo dell’anima narrativa di Andrea Scarfò

Lì trovi molto più materiale in tal senso, soprattutto più recente.

corso di fotografia – Taurianova

comunicati No Comments

Per provare a restituire all’immagine la sua forza comunicativa, il suo potenziale espressivo e narrativo, non solo raffigurativo.
Ogni incontro sarà suddiviso in:

  • una parte più nozionistico-teorica per poter apprendere le leggi, la tecnica, le regole e i buoni usi in fotografia;
  • una fase in cui si leggeranno insieme delle fotografie dei più grandi fotografi della storia, ma soprattutto scatti portati dai corsisti stessi.

Il corso trova il suo culmine nella redazione di un proprio racconto fotografico.

La presentazione del corso avverrà domenica 24 giugno alle ore 16, presso i locali di MagicaMusica, dove si svolgerà poi tutto il corso.

corso di fotografia Taurianova

PROGRAMMA

  • Storia e Fotografia
  • Luce e colori
  • Fotocamera
  • Obiettivo
  • Composizione dell’immagine
  • Modalità di scatto
  • Generi fotografici
  • Flusso di lavoro
  • Come creare un racconto fotografico
  • Uscite pratiche
  • Redazione del proprio fotoracconto

La quota di iscrizione è di 115€
Se porti un amico/a ciascuno paga 100€
Se porti due amici/che ciascuno paga 90€

Per iscriversi

È necessario scaricare il modulo di iscrizione , compilarlo, salvarlo (con “nome_cognome.pdf”) e spedire a info@andreascarfo.com

Domande frequenti

È necessario possedere una reflex per partecipare al corso?
No, assolutamente. Basta un occhio.

Bisogna portare un computer portatile?
No, anche questo non è necessario.

Come pago la quota di iscrizione?
A margine del primo incontro, dal vivo.

Posso ricevere fattura?
Certo che sì, ma non istantaneamente.

Come faccio a confermare la mia iscrizione?
Ti è sfuggito il modulo di iscrizione Corso di fotografia Taurianova - modulo di iscrizione, da compilare e rispedire a info@andreascarfo.com

Ci è stato chiesto di portare delle foto… stampate o in una pendrive? Mie o di altri?
La foto stampata è sempre bella, ma se avete il file è più immediata la condivisione.
Foto tue o prese da giornali o siti (citare sempre la fonte!)… come vuoi!

sbarco a Ragusa

comunicati No Comments

Stamattina c’è stato a Ragusa uno sbarco di migranti, provenienti dal nord africa (presumibilmente dall’Egitto).

Per la prima volta, grazie alla redazione de il Clandestino con permesso di soggiorno, l’ho saputo in tempo ed allora ho avuto modo di seguire i fatti dal vivo.

Colgo l’occasione per annunciare che l’anima narrativa di questo fotografo trova da qualche giorno il suo habitat su un apposito sito, è nato

andreascarfo.com

volti narranti

comunicati No Comments

Come scritto qualche tempo fa, a Modica presso il Circolo di Vittorio si sta svolgendo un corso, anzi un cammino di fotografia, organizzato da Il Clandestino.

Giunti vicino al termine di questa nostra tappa vogliamo condividere i nostri volti, dimostrando la nostra passione per la fotografia, regina indiscussa – a nostro parere – dell’arte di raccontare… innanzi tutto sé stessi.

« Previous Entries